Chi sono

Qualche informazione su di me

Qualcosa su di me

Sono nata e vivo a Riccione. Della mia città amo i colori all’alba sul mare e al tramonto in collina quando il rosa, l’arancione e l’indaco si amalgamano in mille gradazioni. E amo gli odori: le erbe aromatiche che profumano il lungomare e i tigli lungo i viali che fioriscono nella bella stagione. Uno dei valori della mia vita è aiutare gli altri. Mi fa star bene poter dare una mano, contribuire a ritrovare il sorriso. Ho capito che la felicità sta nell’equilibrio e sicuramente per me il mio lavoro ne fa parte. Così come mi è indispensabile l’abbraccio della mia bambina e sapere che ho il sostegno della mia famiglia. Mi piace creare oggetti e dipinti colorati. Non sopporto l’inverno con il suo freddo e gli abiti scuri. Vorrei correre la maratona ma il mio corpo non ne vuole sapere di tutta quella fatica, però ci provo lo stesso a correre, anche se credo sia solo una scusa per uscire prima dell’alba a vedere il sole staccarsi dall’acqua del mare.

Formazione

Ho conseguito la maturità a pieni voti al Liceo Classico Giulio Cesare di Rimini, mi sono laureata in Psicologia (indirizzo Clinico e di Comunità) all’Università di Bologna, poi ho frequentato e concluso con lode la scuola quadriennale di specializzazione in Terapia Cognitivo Comportamentale di Padova (ITCC).

Durante gli anni della specializzazione ho svolto tirocinio in ambito oncologico, educativo e di comunità.

Ho seguito la formazione in Acceptance and Commitment Therapy (ACT).

Ho frequentato un master annuale in psicoterapia cognitivo comportamentale dell’età evolutiva presso IPSICO di Firenze.

Ho seguito il primo e secondo livello di formazione in Eye Movement Desensitization and Reprocessig (EMDR). In particolare ho approfondito lo studio dell’uso dell’EMDR in ambito oncologico.

Sono Practitioner EMDR iscritta all’associazione italiana EMDR.

Self-compassion: essere gentili con se stessi

La self-compassion è la compassione rivolta a se stessi. Sperimentiamo compassione quando, vedendo qualcuno soffrire, ci …

Resilienza: anche gli eventi negativi hanno qualcosa di buono

Secondo google il significato figurativo di trauma è: evento negativo che incide sulla persona e la disorienta. La lista …

Equilibrio nell’incertezza: come tornare a star bene

Ho già scritto in qualche articolo di questo blog che ognuno di noi dovrebbe avere una personale cassetta degli attrezzi …